Contenuti social

Contenuti social: quali sono i più coinvolgenti?

Con il mondo del lavoro ad essere cambiato in maniera particolarmente radicale in seno alla rivoluzione arrecata dalla tecnologia ad ogni branca della nostra società, al giorno d’oggi a prescindere dal settore di riferimento, per un’azienda essere presente in rete in maniera riconoscibile e funzionale agli obiettivi di business rappresenta un carattere prioritario sotto molteplici fronti. Di sicuro, da una parte l’arrivo del web nella gestione d’impresa ha condotto alla nascita di sfide inedite in un campo di battagli altrettanto nuovo per le imprese.

Contenuti social 1024x683 - Contenuti social: quali sono i più coinvolgenti?

Dall’altra, però, ha messo a loro disposizione un potenziale infinito, soprattutto con una strategia social di rilievo, visto che queste piattaforme, spesso, trainano i mercati del web, specie con la creazione di contenuti in trend. Anche se i numeri dicono che alcuni tipi di contenuti hanno maggiori probabilità di generare engagement, è importante tenere sempre presente qual è il target a cui ci si vuole rivolgere, specialmente se si utilizzano i social a scopo aziendale. Alcune tipologie di utenti infatti potrebbero prediligere contenuti diversi da quelli che vanno per la maggiore nei social più popolari, e in questo senso creare una piattaforma aziendale – che provider specializzati come SELFCOMMUNITY consentono di personalizzare con svariate funzionalità e design – consente di targetizzare ulteriormente la loro condivisione riservando quelli più specifici a un gruppo di persone selezionate.

Ti potrebbe interessare:  Sky Go. Guardare lo streaming con SkyGo

Insomma, il successo di un’azienda nei social media dipende da svariati fattori che, però, in linea generale, possono essere ricondotti a due fronti principali: la creazione di contenuti di qualità e la cura con cui si organizzano i propri profili. Creare contenuti ad alte prestazioni, comunque, è una tecnica che richiede la presa in considerazione di molte dinamiche e, pertanto, può rivelarsi complessa o, comunque, graduale nella sua messa in atto in maniera efficace. Scopriamo nelle prossime righe alcune nozioni sui contenuti più effective su cui un’azienda può contare per gestire i social.

Immagini

Soprattutto sui social, la spanna dell’attenzione dell’utente è particolarmente bassa. Per questo motivo, occorre puntare su contenuti dalla fruizione immediata, in grado di rimanere facilmente impressi. Tra questi, possiamo sicuramente citare le immagini che, quando create con criterio, sono in grado di aumentare il coinvolgimento e far apprezzare maggiormente il brand al bacino d’utenza che, per i contenuti più engaging, possono anche creare dei veri e propri dibattiti nella sezione commenti. Nelle immagini il contenuto visivo la fa da padrone, adattandosi al meglio al concept social. Occhio, però, alla concorrenza e alla qualità dei contenuti, visto quanto affollati i social possono essere.

Ti potrebbe interessare:  (wife surfer - wifi surfer) Trovare la password del wifi

Video

Oggi, girare video con lo smartphone rappresenta un’opzione particolarmente diffusa, visto che gli apparati camera dei cellulari sono diventati particolarmente performanti. I video, quando sono incisivi e diretti nel comunicare un messaggio, soprattutto quando viene fatto in maniera coinvolgente, sono in grado di incrementare le aspettative dei consumatori e coinvolgerli maggiormente nella community dell’azienda stessa. Alcuni social come TikTok, poi, si basano esclusivamente sulla condivisione di contenuti video, ma oggi anche Instagram con la sezione dedicata ai Reel richiede una certa attenzione su questo fronte.

Stories

Per avere una comunicazione strategica sui social a 360° occorre ricoprire ogni sezione. Social come Facebook prediligono i post, mettendo le stories in secondo piano, mentre su Instagram la situazione cambia completamente, visto che i post solo scritti neanche esistono e si lascia spazio a contenuti fotografici e audiovisuali. Le stories rappresentano una soluzione ideale su piattaforme del genere per stabilire anche una presenza effimera costante, con la quale poter creare call to action efficaci e spostare l’attenzione degli utenti su post, Reel o link esterni che si intende condividere a scopo promozionale.

Ti potrebbe interessare:  L'importanza di una consulenza web marketing professionale: vantaggi e benefici