Lampade Led: quale tecnologia si cela dietro quest’illuminazione?

LED 1024x683 - Lampade Led: quale tecnologia si cela dietro quest'illuminazione?

Una tecnologia rivoluzionaria

Il Led è un dispositivo creato per sfruttare le proprietà optiche di determinati materiali, che convertono l’energia elettrica da cui sono attraversati, in luce con cui poi si illumina la propria casa o luogo di lavoro. Questa luce tuttavia, è totalmente priva di ultravioletti e di ultrarossi.

Il colore della luce, quindi in variazione alla lunghezza d’onda emanata, si regola attraverso l’uso di materiali semi-conduttori, che andranno a emanare una luce relativamente più ristretta, producendo toni di colore più puro rispetto alle precedenti tecnologie di illuminazione.

Attualmente le lampade Led in vendita vengono considerate una vera rivoluzione dell’illuminazione moderna in quanto per la prima volta permette a chi la usa di usare in modo unico la luce con preziosi vantaggi e ad un notevole risparmio, permettendo così un minore dispendio energetico, una durata decisamente superiore per le lampade a Led, accensione praticamente istantanea e senza la vecchia attesa che le lampadine si dovessero riscaldare per illuminarsi completamente.

Inoltre, con questo tipo di illuminazione si avrà uno spettro di colore molto più ampio e cristallino, senza né le dispersione di colore delle vecchie generazioni, né tanto meno eliminando le opacizzazioni che si andavano a formare nelle lampade particolarmente vecchie. La prima lampadina Led della storia fu dell’americano Nick Holonyak Jr negli anni 60, inizialmente usata come luce per segnalazione, passata ad essere la lampadina per uso domestico solo alla fine degli anni 90.

Ti potrebbe interessare:  Computer che non si accende: i problemi più comuni

Negli ultimi anni la tecnologia e le sue prestazioni sono notevolmente aumentate, superando non solo l’efficienza delle vecchie lampade a incandescenza, ma anche quelle brevettate a “risparmio energetico”.

Oggi con il raggiungimento finale di 161 Lm/W per un Led di alta potenza, si ha una luce affidabile, pulita e moderna, anche se ancora, per la richiesta che si riceve ogni anno, spesso non è sempre disponibile su mercato.

In ogni caso, le prestazioni attuali dimostrano che le lampade Led hanno non solo ancora molto da offrire, ma che non hanno ancora raggiunto il massimo potenziale possibile.

L’importanza delle lampade Led

Per il periodo attuale in cui viviamo, il Led è più importante che mai, avendo un impatto sull’ambiente molto più green e con un rincaro energetico ad impatto inferiore rispetto alle precedenti generazioni, pesando drasticamente meno sulla bolletta della luce.

Negli anni i modelli di lampade sono cambiate e si sono adattate alle esigenze dei consumatori, in modo che qualsiasi tipo di uso, potesse essere possibile. Tra le tipologie di lampade Led, vi è il modello “multiplo”, costruita dal modello più semplice di lampada, ma con montaggio through-hole, con tuttavia il difetto di avere un’angolatura troppo stretta del fascio luminoso.

Ti potrebbe interessare:  Lista IPTV Italia autoaggiornante, guida alle migliori.

Il Led di tipo “SMD” contiene al suo interno un modulo con tecnologia montaggio di superficie o SMT, per il montaggio dei chip Led su schede per circuito stampato. Questa tipologia, invece, garantisce una luminosità superiore con maggiore capacità di efficienza energetica, con una struttura con il lato superiore nella superficie emittente, invece sui lati contrapposti sono entrambi montati i piedini che sono fondamentali per la sua alimentazione. I più conosciuti e diffusi attualmente sono gli SMD 3528 e il modello 5050.

Le lampade Led modello COB sono, invece, chip di Led “multipli” che sono stati direttamente saldati su substrato per formare un unico tipo di modulo, il che rappresenta un ulteriore evoluzione della tecnologia Led che ha permesso un’efficienza ancora più potente tra lumen e watt, guadagnando inoltre una maggiore semplicità della struttura, in quanto hanno bisogno di un solo circuito e di due contatti per tutto il chip.

Il Led definito “a filamento” invece sfrutta un diverso tipo di tecnologia più recente, che si poggia su tipiche barre o in zaffiro oppure in vetro, per poter creare dei filamenti simili alle vecchie lampade a incandescenza. Con questo loro design vintage unico, la luce emessa sarà totalmente uniforme, mentre il suo colore sarà determinato da una patina solitamente arancione.

Ti potrebbe interessare:  Come installare Unc0ver Jailbreak su iPhone

Infine, tra i modelli presenti attualmente sul mercato vi sono i Led a tubo, che se nella forma possono vagamente assomigliare alle lampade a fluorescenza, si differenziano in quanto non contengono il gas al proprio interno, ma una serie di Led che andranno a irradiare in maniera del tutto uniforme. Alle sue estremità vi si trovano degli attacchi per una plafoniera e il vetro da cui sono contenuti, può essere sia di un modello più trasparente, sia più opaco.

Ora che finalmente la tecnologia Led ha raggiunto ogni genere di uso per l’illuminazione, si dimostra la più valida delle scelte per qualsiasi tipo di ambiente le andremo a utilizzare.

Potrebbero interessarti anche...