INPS-online: tutti i servizi online, accesso e PIN

inps online - INPS-online: tutti i servizi online, accesso e PIN

Tutto sul portale INPS-online

Guida e consigli pratici per usare al meglio INPS-online

Vediamo assieme tutto sul portale INPS-online: guida, informazioni, dritte per come fare l’accesso, come richiedere il PIN e tutti gli altri servizi.

Abbiamo deciso di fare questo articolo perché non tutti sono pratici del portale INPS-online. Se avete necessità di scoprire tutte le funzioni del portale e i servizi che mette a disposizione per noi cittadini, leggendo le righe che abbiamo scritto per voi riuscirete a togliervi ogni dubbio.

Ad esempio, vedremo come accedere al portale INPS, cos’è il PIN e cosa noi cittadini possiamo o meno fare tramite i servizi che il portale mette a disposizione.

Leggendo le righe di seguito, cercheremo di rispondere alle domande che vi sarete posti fugando tutti i dubbi che avete sul portale INPS-online.

Il portale per i cittadini INPS-online. Tutti i servizi a portata di PIN

I servizi offerti sono rivolti a tutti i cittadini, di qualsiasi categoria. Il portale INPS mette a disposizione servizi praticamente per tutti, per le famiglie, per i pensionati, per i lavoratori oppure i disoccupati e tante altre categorie.

Il sito, ai nuovi utenti che vi ci si addentrano, può risultare ostico e difficoltoso, ma dopo aver letto la nostra guida non avrete più dubbi e sarete capaci di sfruttare tutto quanto il portale permette di fare.

Indice: INPS-online, accesso, PIN e servizi

  1. L’accesso al portale INPS-online
    1. con PIN, con SPID, con la CNS e la CIE
  2. Modalità di richiesta del PIN INPS online
    1. Procedura online
  3. I servizi del portale INPS-online
    1. Fascicolo previdenziale del cittadino
    2. Domande per prestazioni a sostegno del reddito
    3. Agenzia delle Entrate-Riscossione
    4. Agenzia delle Entrate – 730 compilato
    5. La mia pensione futura
    6. Domanda di prestazioni pensionistiche
  4. Conclusioni INPS-online


L’accesso al portale INPS-online

Ci sono tre modalità per poter accedere al portale INPS-online e operare nei servizi che il sito mette a disposizione.

L’accesso può essere tramite PIN, oppure SPID (ossia l’acronimo di Sistema Pubblico Identità Digitale) o con CNS (ossia l’acronimo di Carta Nazionale dei Servizi).

Inoltre, recentemente, è stato concesso di poter effettuare l’accesso anche tramite CIE (ossia l’acronimo della Carta di Identità Elettronica).

Le credenziali SPID

Tramite lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) gli utenti possono accedere a molteplici servizi e portali della Pubblica Amministrazione, non esclusivamente del portale INPS-online.

Le credenziali SPID possono essere richieste da tutti i cittadini maggiorenni e con un documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale (tessera sanitaria), il proprio numero di cellulare e una e-mail.

Tutti i documenti sopraelencati, dovranno essere fotografati e allegati durante il processo di creazione delle credenziali. Sarà la stessa procedura a indicare dettagliatamente i vari processi da eseguire durante la compilazione della domanda.

Ti potrebbe interessare:  Appvalley App Store per iPhone, come installarlo e usarlo

I provider abilitati al rilascio dello SPID attualmente sono otto e li abbiamo elencati di seguito:

siti provider abilitati al rilasciolivello di sicurezza dello SPID
Aruba3
InfoCert2
IntesaID2
Lepida2
Namirial2
Poste3
Sielte2
Register.it2
TIM id2

Questo prima fase è chiamata fase di riconoscimento a cui seguiranno ulteriori pochi step che permetteranno di ottenere le proprie credenziali in brevissimo tempo.

Riceverete quindi il vostro codice univoco che vi consentirà di effettuare l’accesso al portale di INPS-online, scegliendo tra i metodi di autenticazione la voce Entra con SPID. Scegliete il servizio con cui avete creato il vostro profilo SPID dall’elenco a disposizione e quindi inserite le vostre credenziali.

La CNS (carta nazionale dei servizi)

La terza opzione per accedere al portale INPS, dopo il PIN e lo SPID è l’accesso tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Non è nulla di più che un certificato digitale personale, a mezzo SmartCard o tramite una particolare chiave USB abilitata.

Tutti coloro che hanno avuto la CNS hanno la possibilità di poter accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, non quindi esclusivamente del portale INPS-online.

Analogamente a come possibile fare con lo SPID, potete accedere con la CNS collegandovi al portale INPS-online e, successivamente, scegliere la voce CNS.

Ora dovete inserire la vostra chiave USB o la SmartCard abilitata per poter procedere alla login selezionando il vostro certificato della carta.

Successivamente alla richiesta del portale, cliccate su OK e non appena richiesto, il PIN segreto della carta CNS.

La CIE

Come anticipato nelle righe precedenti, è stato promosso come servizio di accesso, anche l’utilizzo della Carta d’Identità Elettronica.

Infatti, la carta, è stata promossa come strumento idoneo e sicuro e quindi modalità riconosciuta per l’accesso al portale assieme ai precedenti sistemi quali PIN, SPID e CNS.

L’accesso al portale INPS-online tramite CIE, prevede il supporto di strumenti accessori al funzionamento della stessa, ossia:

  • essere provvisti di un lettore RFID su PC o, in alternativa, uno smartphone Android con NFC;
  • avere il software CIE su computer o Cie ID su smartphone (scaricabili dal Sito del Ministero dell’Interno).

Controllato di esser a posto con i requisiti, ecco come effettuare l’accesso a INPS-online:

  • utilizzare la CIE e avvicinarla al lettore smart card oppure allo smartphone con NFC;
  • raggiungere il portale di INPS-online e scegliere Entra con CIE;
  • procedere con l’autenticazione tramite CIE sul sito del Ministero al quale si verrà reindirizzati.


Modalità di richiesta del PIN INPS-online

Le modalità per poter richiedere il PIN sono diverse, possiamo recarci direttamente presso uno sportello INPS del proprio comune di residenza, oppure tramite assistenza del Contact Center tramite numero verde 803.164, dello stesso Istituto INPS o, infine, tramite servizi online del portale INPS.

Ti potrebbe interessare:  Compleanni facebook. Come sapere sempre i compleanni degli amici

Preme evidenziare che se si sceglie di recarsi presso una sede INPS si avrà il PIN dispositivo mentre tramite Contact Center il PIN ordinario. La differenza?

  • il PIN ordinario consente esclusivamente la consultazione della posizione contributiva e/o pensione;
  • il PIN dispositivo, in aggiunta al precedente, permette di interagire e poter entrare in specifici servizi online.

Per coloro che hanno unicamente il PIN ordinario possono, qualora di loro interesse, fare l’upgrade a PIN dispositivo in due modalità.

In una sede fisica INPS o online qui.

Se aderite a quest’ultima modalità, una volta loggati tramite il PIN ordinario, dovrete sottoscrivere l’apposito modulo allegando un valido documento di identità.

Ricordate, il PIN ha validità di sei mesi. Il successivo rinnovo dovrà essere effettuato seguendo gli step che vi saranno comunicati poco prima della scadenza dello stesso.

Procedura di richiesta del PIN online

Attraverso la compilazione di un modulo online su questa pagina di INPS-online, con l’inserimento di documenti come codice fiscale, i propri dati anagrafici, un cellulare e l’indirizzo di domicilio (dove sarà spedito il PIN), in pochissimi minuti potrete terminare la procedura di richiesta PIN.

Quindi la procedura prevede, dapprima di inserire il proprio codice fiscale, successivamente di indicare la residenza (italiana o estera) e poi procedere con il tasto Avanti.

La videata che apparirà richiederà l’inserimento dei propri Dati anagraficidella residenza e i propri Recapiti.

Verrà successivamente chiesto anche una fascia di orario nella quale verrà recapitata l’altra parte del PIN, direttamente presso il domicilio indicato.

La scelta del portale di suddividere l’invio del PIN è da addurre puramente ai motivi di sicurezza. La prima parte (composta da otto caratteri) è inoltrata a mezzo SMS o e-mail.

La restante parte (sempre composta da otto caratteri) giungono a mezzo posta ordinaria.

Il PIN completo, composto dalle due parti appena citate, è utile solo per effettuare il primo accesso; infatti il portale, al primo accesso, indicherà come procedere per creare un nuovo codice di accesso.


I servizi del portale INPS-online

Una volta ottenuto il nostro PIN, sul portale INPS-online possiamo accedere e operare in queste sezioni o strumenti online:

  • consultazione di una pratica o domanda
  • controllo del fascicolo previdenziale
  • effettuare domande a sostegno del reddito
  • accedere a servizi di Agenzia delle Entrate – Riscossione
  • accesso a servizi Agenzia delle Entrate – 730 precompilato
  • consultazione stato del certificato gravidanza e/o interruzione
  • servizio pensione futura
  • immissione domanda prestazioni pensionistiche
  • controllo e gestione di fondi Poste Italiane
  • consultazione portale dei pagamenti
  • domanda di riscatto dei periodi contributivi
  • tanto altro
Ti potrebbe interessare:  Download MP3, come scaricare musica da Youtube

Ma l’elenco completo dei servizi disponibili e il modulo per l’accesso ad essi tramite PIN è consultabile a questo indirizzo.

Consultazione del Fascicolo previdenziale

La consultazione del fascicolo previdenziale permette di:

  • procedere alla rinuncia del Bonus 80 euro
  • consultazione estratto conto previdenziale ai dipendenti PA
  • verifica del certificato pensione
  • poter richiedere modifica dell’estratto conto contributivo del cittadino

Domande a sostegno del reddito

In questa sezione del portale INPS-online è possibile avanzare la richiesta per:

  • della Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego
  • di assegni familiari
  • di permessi per assistere familiari disabili
  • avere la mobilità in deroga
  • accendere il nuovo Reddito di Attivazione
  • avere il trattamento di disoccupazione

Sezione Agenzia delle Entrate – Riscossione

La sezione Agenzia delle Entrate – Riscossione è subentrata (e ha rilevato) Equitalia da metà 2017. E’ subentrata anche in tutti i compiti e funzioni fino allora di competenza di Equitalia.

Sezione Agenzia delle Entrate – 730 precompilato

La consultazione del modello 730 precompilato rientra nei servizi che il cittadino, provvisto di PIN o di altra modalità di accesso idonea, può compiere.

Pertanto, una volta proceduto ad effettuare l’accesso al portale INPS-online a mezzo PIN, SPID o CNS verrete dirottati presso il sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Consultazione della mia pensione futura

Il servizio consultabile la mia pensione futura da la possibilità al cittadino di avere una previsione dell’importo della pensione una volta terminata la posizione lavorativa.

L’importo è un dato previsionale calcolato in base ad alcune variabili come la retribuzione attuale, l’età del lavoratore e i dati della carriera contributiva.

Immissione di domanda di prestazioni pensionistiche

In questa sezione del portale, i lavoratori potranno inserire la propria domanda di pensione.

Le sezioni a disposizione del cittadino sono:

  • per i lavoratori usuranti
  • Domanda di pensione tradizionale (per vecchiaia, oppure anticipata, per lavoratori precoci, per anzianità, per inabilità, per reversibilità)


Il portale INPS-online, conclusioni

L’articolo/guida dedicato al portale INPS-online e tutti i suoi servizi è terminato. Abbiamo indicato le specifiche per poter richiedere il PIN identificativo e come poter effettuare l’accesso tramite altre modalità.

Sommario: INPS-online, accesso, PIN e servizi

  1. L’accesso al portale INPS-online
    1. con PIN, con SPID, con la CNS e la CIE
  2. Modalità di richiesta del PIN INPS online
    1. Procedura online
  3. I servizi del portale INPS-online
    1. Fascicolo previdenziale del cittadino
    2. Domande per prestazioni a sostegno del reddito
    3. Agenzia delle Entrate-Riscossione
    4. Agenzia delle Entrate – 730 compilato
    5. La mia pensione futura
    6. Domanda di prestazioni pensionistiche
  4. Conclusioni INPS-online

Per maggiori informazioni consulta il sito ufficiale di INPS-online

Leggi anche: siti di incontro più utilizzati– Leggi anche: navigatore per android offline – Leggi anche: compleanni facebook – Leggi anche: disinstallare candy box – Leggi anche: questo plugin non è supportato – Leggi anche: k45f virus

Potrebbero interessarti anche...