Hosting professionale in Italia: 5 domande che devi fare

servizio di hosting webhosting 1024x576 - Hosting professionale in Italia: 5 domande che devi fare

Scegliere un hosting per il proprio sito web non è semplice: esistono così tante variabili da considerare che anche i più esperti del settore spesso si trovano in difficoltà.

Dal momento che il servizio di hosting andrà a rappresentare la struttura base del tuo sito internet, prima di fare questa scelta è fondamentale considerare alcuni aspetti importanti.  

Prima di procedere ci tengo a fare chiarezza su un quesito piuttosto comune: che differenza c’è tra hosting e dominio?

Sebbene spesso siano venduti insieme, è importantissimo capirne la differenza affinché si possa scegliere la soluzione più adatta.

Il dominio non è altro che il nome del tuo sito web mentre l’hosting è una sorta di contenitore dove si trova realmente tutto ciò che compone il tuo sito web (immagini, testi, e-mail, ecc).

L’hosting è dunque uno spazio virtuale all’interno del quale viene ospitato un sito: non puoi pensare di aprire un sito web, un blog o un e-commerce senza un hosting poiché, senza di esso, il sito non sarebbe visibile agli altri utenti online.

Perché scegliere un hosting professionale anziché quello gratuito?

L’hosting gratuito è un hosting che non prevede alcun costo: il suo spazio sul server viene messo a disposizione di ogni utente senza pagare nessuna tassa mensile.

Si tratta delle soluzione ideale per chi crea un sito web a scopo ludico senza tante aspettative.

Se il vostro intento è aprire un sito web aziendale o professionale, è essenziale puntare su un hosting dedicato o condiviso che viene fornito previo pagamento. Ma quali sono i vantaggi?

Un hosting professionale ha diversi aspetti positivi tra cui:

  • Velocità
  • Gestione autonoma dal proprio pannello di controllo
  • Possibilità di creare email personalizzate
  • Possibilità di creare uno shop o un e-commerce
  • Possibilità di personalizzare ogni singolo dettaglio del sito web
  • Supporto di assistenza
  • Servizio di backup dei dati
Ti potrebbe interessare:  Speedtest net, test velocità di connessione

Di seguito ti illustrerò cinque domande che devi porre alla società prima di scegliere un hosting professionale in Italia come WebHosting.it

5 domande che devi fare prima di scegliere un servizio di hosting professionale

Prima di procedere con l’acquisto del servizio, è preferibile provare a contattare il fornitore di hosting: se qualcosa non ti è chiaro o se vuoi essere sicuro che lo spazio web disponga delle caratteristiche di cui necessiti, invia una mail o una richiesta al servizio clienti per ricevere un’assistenza pre-vendita.

Di seguito ti ho elencato cinque domande fondamentali che devi fare prima di scegliere un servizio di hosting professionale.

Sono certo che dopo aver letto questa mini guida la scelta ti risulterà estremamente semplificata.  

Dove risiede il server che ospiterà il mio sito?

Conoscere dove si trova il server in cui risiede un sito web è importante: in questo modo potrai vedere il percorso che fa la richiesta di connessione a partire dal tuo PC e quanto tempo ci mette, questa richiesta, a raggiungere il sito.

Per la ricerca, il targeting geografico e dunque la posizione del server svolgono un ruolo limitato; nonostante ciò è preferibile che il tuo sito web venga ospitato in modo da consentire ai tuoi utenti un accesso rapido ad esso (puntare dunque su un hosting vicino ai propri utenti)

Google infatti si basa su una serie di segnali per stabilire il pubblico di destinazione di una pagina web:

  • Nomi di dominio di primo livello nazionali: questi sono legati ad un paese specifico (.it per l’Italia, .de per la Germania ecc). Per questo motivo rappresentano un forte segnale che fa capire ad utenti e motori di ricerca che il sito è destinato ad uno specifico paese.
  • Posizione del server tramite l’indirizzo IP: spesso il server si trova fisicamente vicino agli utenti per cui la sua posizione può essere avvertita come un segnale sul pubblico a cui è rivolto.
Ti potrebbe interessare:  Siti incontro. I siti di incontro più utilizzati e gratuiti del 2020

Che tipo di supporto viene garantito?

A prescindere dall’esperienza che hai, potresti sempre avere qualche problema con il tuo servizio e necessitare dunque di un’assistenza tempestiva.

La scelta ideale è puntare su un hosting con un’assistenza clienti eccellente. Cosa intendo precisamente?

Molte società purtroppo offrono supporto soltanto tramite posta elettronica o mediante un sistema di ticket online.

A mio parere i servizi migliori invece offrono una live chat 24 ore su 24, 365 giorni l’anno e soprattutto assistenza telefonica.

WebHosting.it ad esempio offre supporto telefonico anche per aspetti che vanno oltre il servizio acquistato (assistenza su wordpress, joomla, prestashop, ottimizzazione per i motori di ricerca).

I miei dati sono protetti da un vostro backup?

Ti sei mai chiesto cosa potrebbe accadere se il tuo sito viene infettato da un virus o se commetti un errore durante la fase di modifica/aggiornamento del tuo sito?

Il tuo sito va giù e l’unico modo per recuperare tutto è tramite un backup.

Il mio consiglio è di stare alla larga dalle società che non garantiscono un servizio di backup giornaliero.

Ecco alcune domande chiave da porre al tuo host Web in merito al backup:

  • Fornite regolarmente backup completi?
  • Il backup del sito può essere fatto manualmente tramite il pannello di controllo?
  • Posso rispristinare i file di backup da solo e facilmente in modo da non dover aspettare che il personale di supporto lo faccia per me?

Assicurati inoltre che effettui il backup di tutto il sito, inclusi i file di database e quelli multimediali.

Ti potrebbe interessare:  Film in streaming ita, i migliori siti

Vi occupate del trasferimento del sito e delle caselle?

WebHosting.it si occupa di migrare il sito, il database e tutte le caselle di posta con i messaggi contenuti grazie ad un eccellente tool di migrazione server-to-server.

Si tratta di un aspetto da non sottovalutare durante l’acquisto di un piano Hosting, visto che in modo veloce e semplice ti assicura la migrazione di tutte le caselle di posta e dell’intero sito web, in caso di necessità.

I servizi di hosting sono scalabili?

Puoi decidere di iniziare il tuo progetto acquistando un servizio hosting più economico per poi passare in futuro ad un servizio più professionale.

Per farlo devi accertarti che l’hosting da te scelto offra la scalabilità ossia la possibilità di effettuare l’upgrade ad un piano più performante senza aver alcun disservizio.

Mi spiego meglio.

Quando un sito web inizia a crescere, necessita di maggiori risorse. Per poter quindi gestire una maggior mole di lavoro occorre poter passare dal piano hosting acquistato ad uno superiore.

Il passaggio da un hosting all’altro, però, potrebbe comportare dei momenti di down: questo per un sito, soprattutto aziendale, rappresenta un problema di non poco conto.

Per questo motivo è fondamentale appoggiarsi ad un’azienda che sia in grado di fornire delle soluzioni scalabili, così da poter effettuare l’operazione di upgrade senza vedere il proprio sito andare giù.

Vantare la possibilità di fare un upgrade semplicemente pagando senza chiamare tecnici ed essere offline per qualche giorno, può risultare davvero vantaggioso.

I servizi offerti da WebHosting.it si adattano alle esigenze del cliente. Se il progetto web del cliente cresce, WebHosting.it è in grado di fornire servizi con prestazioni all’altezza della situazione.

Potrebbero interessarti anche...